Torna alla pagina iniziale Stampa questa pagina Area riservata

Controlli di filiera uve e vini D.O.C.

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (con Decreti del 21.7.2009, 29.7.2009 e 31.7.2009 pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 3.8.2009, n. 198 del 27.8.2009 e n. 207 del 7.9.2009) ha conferito alla Camera di Commercio di Livorno l'incarico di Organismo di controllo sui vini DOC provinciali: 

- BOLGHERI E BOLGHERI SASSICAIA 
- ELBA 
- TERRATICO DI BIBBONA 
- VAL DI CORNIA (per territorio di competenza) 
- BIANCO PISANO DI SAN TORPE’ (per territorio di competenza) 

Diventa pertanto operativo a tutti gli effetti il Piano dei Controlli delle DOC, strutturato mediante un sistema che consente di tracciare il prodotto dal momento della produzione dell’uva fino all’imbottigliamento. L'organismo di controllo dovrà svolgere una serie di attività di verifica documentale e dei controlli ispettivi presso gli operatori dell’intera filiera vitivinicola (viticoltori, vinificatori, imbottigliatori) per accertare il rispetto di quanto stabilito dal disciplinare di produzione. 

I controlli documentali sono effettuati sulla totalità delle aziende che rivendicano le Denominazioni mentre i controlli ispettivi sono svolti a campione, con il criterio di estrazione casuale. 

Ad ogni fase di controllo – sull’uva, sul vino e sull’imbottigliato – segue l’emissione di un parere di conformità o di non conformità

La NON CONFORMITA’ sarà lieve quando l’irregolarità è sanabile e potrà essere risolta con azioni correttive, grave quando l’anomalia ha una rilevanza tale da richiedere un’immediata comunicazione agli organi di controllo competenti per gli adempimenti di pertinenza. 

In questa fase di avvio, vinificatori ed imbottigliatori entro il mese di settembre devono inviare alla Camera di Commercio la dichiarazione delle giacenze, delle diverse tipologie di vino V.Q.P.R.D. ed atte a divenire V.Q.P.R.D. detenute alla data del 31 luglio 2009, così come annotate nella contabilità obbligatoria di cantina. 

ATTENZIONE: la suddetta dichiarazione è relativa alle attività dei Controlli di filiera e NON sostituisce la “Dichiarazione di giacenza vini e prodotti vinicoli” da effettuarsi come di consueto tramite sistema ARTEA.

Questa pagina è stata utile?
Questa pagina è stata utile?

Elenco siti tematici
Coordinate bancarie e postali CCIAA di Livorno
Camera di Commercio Livorno
Area riservata ai membri del Consiglio e della Giunta
  • Centro studi e ricerche

  • Fondazione per limpresa, la ricerca e linnovazione

  • Stampa e Comunicazione
  • I video della CCIAA
  • URP
  • Modulistica
  • Progetto legalita
  • Comitato Unico di Garanzia
  • EXPO 2015
  • Marchio Garanzia del Consumatore CCIAA Livorno
  • Ciao Impresa
  • Pratiche on line per Artigiani e Piccole Imprese