Ambiente - Albo nazionale gestori rifiuti

ALBO NAZIONALE GESTORI RIFIUTI

L'Albo nazionale gestori ambientali è stato istituito dal D.Lgs 152/06 e succede all'Albo nazionale gestori rifiuti disciplinato dal D.Lgs 22/97. E' costituito presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed è articolato in un Comitato Nazionale, con sede presso il medesimo Ministero, e in Sezioni regionali e provinciali, con sede presso le Camere di Commercio dei capoluoghi di regione e delle province autonome di Trento e Bolzano.
Il Comitato Nazionale e le Sezioni regionali e provinciali sono interconnessi dalla rete telematica delle Camere di commercio.
L'Albo, che annovera un consistente numero di imprese impegnate in importanti attività di gestione dei rifiuti, riveste un ruolo centrale nel complesso sistema che regola la gestione dei rifiuti. Esso si configura come strumento di qualificazione delle imprese del settore, punto di riferimento e garanzia per tutti i soggetti coinvolti nel complesso sistema della gestione dei rifiuti: le imprese che producono rifiuti, e che li devono affidare a soggetti qualificati, le amministrazioni pubbliche, gli organi di controllo e i cittadini.

Soggetti obbligati ad iscriversi

Le imprese che, in base alla loro attività ed alle tipologie di rifiuti gestite, devono essere iscritte all`Albo vengono così individuate dall`articolo 212 comma 5 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (e s.m.i.):

  • imprese che svolgono attività di raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi
  • imprese che svolgono attività di raccolta e trasporto di rifiuti pericolosi
  • imprese che effettuano attività di bonifica dei siti
  • imprese che effettuano attività di bonifica dei beni contenenti amianto
  • imprese che effettuano attività di commercio e intermediazione dei rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi
  • imprese che effettuano attività di gestione di impianti di smaltimento e di recupero di titolarità di terzi
  • imprese che effettuano attività di gestione di impianti mobili di smaltimento e di recupero di rifiuti

Il D.Lgs 152/06 ha esteso l'obbligo d'iscrizione, in un’apposita sezione dell’Albo, alle imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi come attività ordinaria e regolare e alle imprese che trasportano i propri rifiuti pericolosi in quantità che non eccedano la quantità di 30 Kg al giorno o di 30 litri al giorno.

Per la raccolta e il trasporto, il commercio e l'intermediazione dei rifiuti l'iscrizione costituisce autorizzazione all'esercizio delle attività medesime. Per le altre attività abilita alla gestione di impianti autorizzati.

Il D.M. 8 marzo 2010, n. 65 ha introdotto delle "modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) da parte dei distributori e degli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), nonché dei gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature".
Sono obbligati all`iscrizione in un`apposita sezione dell`Albo i distributori di AEE domestici e professionali per le attività di raggruppamento e trasporto dei RAEE domestici e professionali, i trasportatori di RAEE che agiscono in nome dei distributori di AEE domestici e professionali e gli installatori e gestori dei centri di assistenza tecnica di AEE per le attività di raggruppamento de trasporto dei RAEE domestici e professionali.

Il D. Lgs. 3 dicembre 2010, n. 205, ha stabilito che i produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti nonché i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno debbano rinnovare le proprie iscrizioni all'Albo ogni 10 anni (tali iscrizioni sino ad ora non prevedevano una scadenza).

Normativa

Art. 212 del D.lgs 152 del 3 aprile 2006 - Norme in materia ambientale

D.Lgs. 205/2010 - Albo Gestori

Circolare Min. n. 464 del 27 aprile 2006 - trasporto rifiuti propri

Delibera del 26 aprile 2006 - Iscrizione albo nazionale

A chi rivolgersi

Sezione Regionale Toscana dell'Albo Gestori Ambientali
4° piano - Palazzo della Borsa Merci - Volta dei Mercanti,1 - 50122 Firenze
Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 15.00
Tel. 055 2981 281 (dalle ore 8.30 alle 11.30)
Fax 055 2981 125
ambiente@fi.camcom.it
albo.smaltitori@fi.camcom.it

Per ulteriori informazioni e per scaricare la modulistica

Consultare i seguenti siti web:


OBBLIGO DI INVIO TELEMATICO DELLE ISTANZE ALL’ALBO GESTORI AMBIENTALI

Come previsto dal D.P.C.M. del 22 Luglio 2011, ai sensi del quale, a decorrere dal 1° luglio 2013, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio di informazioni e documenti, anche a fini statistici, tra le imprese e le amministrazioni pubbliche avvengono esclusivamente in via telematica,anche tutte le istanze e comunicazioni (iscrizioni, variazioni,integrazioni etc.) indirizzate alla Sezione Toscana dell’Albo Gestori Ambientali presso la CCIAA di Firenze devono avvenire tramite il sistema Agest Telematico.

I riferimenti normativi e le indicazioni per l’utilizzo del sistema Telematico sono disponibili sul sito http://www.albogestoririfiuti.it/IscrizioneTelematico.aspx

L'accesso al sistema Agest Telematico avviene tramite Telemaco, il portale delle Camere di commercio, disponibile all'indirizzo: https://telemaco.infocamere.it. Occorre quindi creare un’utenza Telemaco (è sufficiente l'iscrizione a Telemaco "in sola consultazione").

Sul sito sono disponibili anche una breve guida al sistema telematico e il Manuale operativo del servizio Agest-Telematico, che contiene le istruzioni per l'accesso e i prerequisiti tecnici d'accesso e per la compilazione e trasmissione delle pratiche.

Per maggiori informazioni e per scaricare il Regolamento per la gestione telematica delle domande e delle comunicazioni relative all'iscrizione all'Albo consultare il sito nazionale dell’Albo Gestori: http://www.albogestoririfiuti.it/IscrizioneTelematico.aspx

 

Questa pagina è stata utile?
Questa pagina è stata utile?

Elenco siti tematici
Coordinate bancarie e postali CCIAA di Livorno
Camera di Commercio Livorno
Vetrina Toscana
Area riservata ai membri del Consiglio e della Giunta
  • La fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione
  • Stampa e Comunicazione
  • I video della CCIAA
  • URP
  • Modulistica
  • Privacy
  • Note legali
  • Amministrazione trasparente
  • Progetto legalita
  • Comitato Unico di Garanzia
  • Riapertura termini per assegnazione seggio alle organizzazioni sindacali dei lavoratori
  • Ciao Impresa
  • www.centrostudilivorno.it
  • Comitato Imprenditoria Femminile
  • Il portale degli agriturismi
  • Crea una rete # sviluppa la tua impresa
  • Piattaforma telematica di informazione e consulenza basic sullo start up aziendale Registrati per accedere a tutti i servizi on-line
  • Pratiche on line per Artigiani e Piccole Imprese
  • www.registroimprese.it
  • www.registroimprese.it
  • PEC
  • posta elettronica certificata
  • Gestirete e Archivierete
  • Universitas Mercatorum
  • Verifiche PA