Proprietà industriale - Incentivi alle imprese

FONDO NAZIONALE PER L'INNOVAZIONE

AGEVOLAZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI ED INTERNAZIONALI

 

L'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha predisposto la messa on-line sul sito http://www.uibm.gov.it di una sezione di supporto alle Piccole e Medie Imprese finalizzata ad evidenziare le opportunità di finanziamento e gli incentivi offerti da istituzioni e organismi nazionali ed internazionali.


La sezione contiene, in particolare, schede sintetiche di bandi di gara, ovvero altre opportunità di finanziamento per attività correlate allo sviluppo/acquisizione di titoli PI, esposte per area geografica di riferimento e organizzate secondo un criterio cronologico (imminenza nella scadenza del bando).

Attraverso il monitoraggio delle iniziative ed il periodico aggiornamento delle schede, si intende offrire alle imprese un panorama delle misure economiche (incentivi o finanziamenti) utili per rilanciare lo sviluppo economico e gli investimenti in innovazione, nuove tecnologie e, naturalmente l’accesso al sistema di Proprietà Industriale.

La sezione è accessibile cliccando sul seguente link:  PI- Incentivi alle imprese oppure dalla homepage del sito http://www.uibm.gov.it cliccando su “PI-Incentivi alle imprese”.

A breve sarà inoltre possibile consultare una signposting directory contenente riferimenti ed informazioni sintetiche relative ai principali organismi specialistici a cui fare riferimento per le tematiche di Proprietà Industriale in un contesto europeo.


L’iniziativa nasce dall’obiettivo di migliorare e accrescere la comunicazione e la cooperazione tra i singoli centri, promuovere la conoscenza e la condivisione delle informazioni brevettuali e fornire importanti servizi di primo ausilio all’utenza, soprattutto laddove si desideri superare i confini nazionali ed avviare una strategia di internazionalizzazione.

Incentivi per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha varato due strumenti di agevolazioni, con la finalità di qualificare la produzione industriale italiana, rafforzandone la capacità innovativa e la competitività sul mercato nazionale e internazionale, per facilitare le imprese che intendono tutelare i propri prodotti utilizzando brevetti, disegni e modelli industriali.

Queste, nello specifico, le due iniziative, che dispongono di un finanziamento complessivo di 40 milioni di euro:

- Erogazione di premi a favore di imprese per aumentare il numero dei depositi nazionali ed internazionali di brevetti e disegni. L’entità dei premi varia da 1000 a 1.500 euro per ciascun deposito nazionale. Per quanto riguarda l’estero, può arrivare fino a 6.000 euro in relazione al numero e ai Paesi in cui si deposita la richiesta di estensione del proprio titolo di proprietà industriale (particolari bonus sono previsti per determinati Paesi: Stati Uniti d’America e Cina per il design; Cina, India, USA, Brasile e Russia per i brevetti).

- Erogazione di agevolazioni per portare sul mercato prodotti nuovi basati su brevetti e design. In questo caso, il contributo erogato copre l’80% delle spese ammissibili fino a un tetto massimo di 70.000 euro per i brevetti e 80.000 euro per il design, in entrambi i casi subordinatamente alla realizzazione di un progetto che verrà valutato dagli enti attuatori.

Entrambe le misure saranno attuate con il contributo tecnico di Invitalia e della Fondazione Valore Italia.

I finanziamenti, a fondo perduto, saranno erogati secondo la procedura a sportello fino ad esaurimento dei fondi. La previsione è di poter mettere a disposizione complessivamente più di 9.000 premi unitari per il deposito dei titoli di proprietà industriale da parte delle imprese, che potranno inoltre essere accompagnate nella realizzazione dei loro progetti di valorizzazione dei brevetti e dei modelli e disegni industriali. Le aziende beneficiarie saranno micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, necessariamente operanti sul territorio nazionale.

I bandi sono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n. 179 del 03/08/2011

Ulteriori informazioni sono disponibili nei documenti allegati e sui siti:

www.uibm.gov.it/

www.sviluppoeconomico.gov.it

www.invitalia.it

www.valore-italia.it


E’ operativo il Call Center al numero +39 06-4705-5800 dalle ore 9:00 alle ore 17:00 escluso il sabato e i festivi. In alternativa, è possibile inviare un messaggio di posta elettronica al seguente indirizzo: contactcenteruibm@sviluppoeconomico.gov.it.

Download documento PDF Bando brevetti

Download documento PDF Bando incentivi design

Download documento PDF Versione integrale avviso pubblico

Questa pagina è stata utile?
Questa pagina è stata utile?

Elenco siti tematici
Coordinate bancarie e postali CCIAA di Livorno
Camera di Commercio Livorno
Vetrina Toscana
Area riservata ai membri del Consiglio e della Giunta
  • La fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione
  • Stampa e Comunicazione
  • I video della CCIAA
  • URP
  • Modulistica
  • Privacy
  • Note legali
  • Amministrazione trasparente
  • Progetto legalita
  • Comitato Unico di Garanzia
  • Riapertura termini per assegnazione seggio alle organizzazioni sindacali dei lavoratori
  • Ciao Impresa
  • www.centrostudilivorno.it
  • Comitato Imprenditoria Femminile
  • Il portale degli agriturismi
  • Crea una rete # sviluppa la tua impresa
  • Piattaforma telematica di informazione e consulenza basic sullo start up aziendale Registrati per accedere a tutti i servizi on-line
  • Pratiche on line per Artigiani e Piccole Imprese
  • www.registroimprese.it
  • www.registroimprese.it
  • PEC
  • posta elettronica certificata
  • Gestirete e Archivierete
  • Universitas Mercatorum
  • Verifiche PA